La green strategy di BELL Group: innovare e migliorare i processi

La green strategy di BELL Group: innovare e migliorare i processi

La green strategy di BELL Group: innovare e migliorare i processi 1500 844 BELL Group

Operare in termini green è una scelta: da sempre interprete di un’idea di sostenibilità ambientale focalizzata sul recupero e la riqualificazione, BELL Group aggiunge tra i suoi obiettivi anche la sostenibilità del costruito per ridurre le pressioni ambientali dei suoi progetti.

Cosa significa “green”

Interrogarsi sulla sostenibilità di un’azione significa poterne prevedere l’impatto sull’ambiente in termini di inquinamento, consumo delle risorse naturali e danneggiamento di aria, acqua, suolo, biodiversità e paesaggio: il “green” diventa così l’attributo di un prodotto, un processo tecnologico o un comportamento che mira a prevenire e ridurre gli impatti ambientali significativi.

Il termine è usato oggi in molte combinazioni – dai green jobs alla green energy – che danno vita anche a veri e propri modelli teorici di sviluppo economico, come la green economy che analizza ogni attività produttiva valutandone l’impatto sull’ecosistema in cui cresce. Così, per esempio, tutti gli investimenti pubblici e privati in favore di azioni che mirano ad avere una maggiore efficienza energetica, portano alla riduzione delle emissioni di CO2 e cercano di salvaguardare la biodiversità, sono esempi concreti che derivano dal modello economico green, altra declinazione di quello sviluppo sostenibile che argina il consumo incontrollato in favore del recupero e della gestione consapevole delle risorse. Un sistema di azioni che è il focus dell’Agenda 2030, il programma sottoscritto dai Paesi membri dell’ONU e che trova in 169 traguardi i passi per trasformare il nostro mondo in ottica green non dimenticando di citare, tra gli obiettivi, quello di rendere le città e gli insediamenti sostenibili.

Core-green nel settore del real estate

Anche nel settore immobiliare la sostenibilità del costruito rappresenta un requisito fondamentale, non solo perché la capacità di limitare l’impatto ambientale si lega alla qualità del prodotto architettonico (e quindi alla qualità dell’abitare), ma soprattutto perché è proprio a partire da un’idea di progettazione sostenibile che si può orientare l’intero processo in un’ottica di circolarità che ben si accorda alla teoria del green: dalla scelta dei materiali e delle soluzioni tecnologiche fino alla manutenzione e gestione del patrimonio e allo smaltimento dei rifiuti.

Inoltre, il settore del real estate dispone di molte tecnologie ambientali, di processi tecnici, attrezzature e metodi che, pur non avendo come unico scopo la tutela dell’ambiente, concorrono alla riduzione delle pressioni ambientali e permettono un uso efficiente delle risorse naturali: così, per esempio, l’installazione di impianti fotovoltaici o geotermici, gli interventi di trattamento e bonifica dei materiali tossici o gli apparecchi tecnici per la misurazione, il trattamento e il controllo del degrado ambientale.

Il green è una scelta: la Green strategy di BELL Group

Da sempre interprete di un’idea di sostenibilità ambientale focalizzata sul recupero e la riqualifica di spazi, terreni ed edifici preesistenti, BELL Group integra il concetto di “ciclo di vita” nella propria visione aziendale affinché più elementi possibili all’interno del progetto architettonico possano concorrere al minimo l’impatto ambientale, diretto e indiretto.

I progetti architettonici di BELL Projects, infatti, davanti alla possibilità di operare in termini green favoriscono soluzioni ecocompatibili, partendo da un’attenta ricerca nell’utilizzo delle forniture, optando per energia e riscaldamento con fonti alternative e poco impattanti e impegnando sforzi tecnici e logistici nello smaltimento dei materiali di scarto, come testimoniano i molti interventi di bonifica dell’amianto su edifici sottratti al degrado.

Inoltre, se cura dell’ambiente significa anche cura del verde, l’impegno della divisione BELL Facilities è proprio quello di garantire una manutenzione costante e attenta dell’area verde, curata e preservata nel tempo.

E se le imprese green sono quelle che generano innovazione e migliorano sistematicamente i propri processi produttivi, l’impegno di BELL Group ha tutta l’intenzione di perseguire il modello green, perché lo sviluppo sostenibile diventi sempre di più il centro degli obiettivi aziendali, sempre al fianco del servizio e del supporto dei clienti in ogni aspetto del settore immobiliare.