Skip to main content

RoGUILTLESSPLASTIC 2021 e la partnership consolidata tra BELL Group e Rossana Orlandi

In occasione della Milano Design Week torna tra i chiostri del Museo della Scienza e della tecnologia il progetto internazionale RoGUILTLESSPLASTIC a cura della gallerista milanese Rossana Orlandi. Anche per l’edizione 2021 BELL Group è partner tecnico nella fase progettuale e logistica dell’evento nonché sostenitore e interprete della filosofia alla base del progetto espositivo.

Emotionability: la parola chiave di Rossana Orlandi per il 2021

Se sostenibilità e responsabilità sono state le parole chiave che hanno caratterizzato il progetto RoGUILTLESSPLASTIC nelle edizioni 2019 e 2020, nel terzo capitolo a cura della gallerista milanese Rossana Orlandi si aggiunge oggi l’elemento dell’emozionabilità, a cui si affida il tema della tutela dell’ambiente. Dopo aver acceso i riflettori sull’urgente tema della sostenibilità e aver scosso le coscienze sul tema della responsabilità del singolo, nel 2021 il dialogo tra arte, design e tecnologia fa leva quindi sulla emotionability, affinché l’emozione diventi strumento per appassionare le persone a temi importanti e sempre più cogenti.

Il progetto internazionale RoGUILTLESSPLASTIC torna quindi tra i chiostri del Museo della Scienza e della tecnologia Leonardo Da Vinci in occasione della Milano Design Week: anche per l’edizione 2021 parte integrante del progetto è il Ro Plastic Prize, il premio internazionale rivolto ai creativi di tutto il mondo che desiderano cimentarsi sul tema del re-waste. Dal titolo Save the waste, waste is value il premio prevede nell’edizione 2021 tre categorie: Urban and Public Furniture Design, che accoglie lavori prevalentemente in plastica riciclata da utilizzare in spazi urbani e pubblici, Responsible Innovation Projects, con rifiuti di qualsiasi natura che diventano fonte di un nuovo percorso di sviluppo industriale, economico, sociale, ed Emotion on Communication, dove il re-waste è uno strumento capace di emozionare le persone rendendole parte attiva a un cambiamento necessario.

Proprio in occasione della Milano Design Week, dal 5 al 12 settembre, i finalisti saranno esposti nella Hall of Waste, una delle exhibition del RoGUILTLESSPLASTIC dove il 9 settembre la giuria internazionale presieduta da Nicoletta Orlandi Brugnoni, curatrice del Premio, decreterà un vincitore per ogni categoria.

Gli appuntamenti della terza edizione del RoGUILTLESSPLASTIC

Ad animare l’edizione 2021 del RoGUILTLESSPLASTIC ospiti internazionali d’eccellenza tra cui S.A.R. la Principessa Ereditaria del Regno di Danimarca, Official Country partner della manifestazione e S.E. la Sheikha Al Mayassa bint Hamad bin Khalifa Al Thani, che ha annunciato il Qatar Museums come Official Main Partner di Ro Plastic Prize 2021: per questa ragione i vincitori del premio saranno ospiti il prossimo anno in occasione di una exhibition a Doha. All’interno del TrashFormation villaged di Rossana Orlandi sarà rappresenteranno anche la lunga tradizione di design e architettura della Danimarca grazie a due progetti curati dal rinomato studio Lendager Architetti, leader mondiale nella progettazione di edifici sostenibili pluripremiati utilizzando i rifiuti, grazie alla stretta collaborazione con alcuni player fondamentali come il Danish Architecture Center, Creative Denmark e Visit Denmark. L’ambasciatore della Danimarca in Italia, Anders Carsten Damsgaard, sarà ospite il 7 settembre in occasione del “Denmark day” e, in particolare, all’evento dal titolo In Genius Waste un talk che vedrà partecipare alcuni nomi di spicco del panorama imprenditoriale italiano e internazionale tra cui Flemming Besenbacher (Carlsberg), Marina Caprotti (Esselunga), Carolina Vergnano (Vergnano) e per BELL Group del CEO, Cesare Lanati.

Il coordinamento di BELL Projects per gli allestimenti del RoGUILTELESSPLASTIC

Perché una holding che si occupa di gestione e sviluppo immobiliare dovrebbe interessarsi a un evento come il RoGUILTLESSPLASTIC? Le motivazioni di BELL Group sono espresse con chiarezza da Cesare Lanati, CEO del gruppo: 

“L’evento di Rossana Orlandi ha come fulcro il concetto di spreco in armonica coerenza con quello di risparmio: la collaborazione con BELL Group nella fase progettuale e logistica della manifestazione agisce esattamente in tale direzione. Perché scegliere partner solidi per stringere alleanze virtuose che durano negli anni, non è altro che questo: evitare lo spreco guadagnandoci in risparmio, ottimizzando le risorse e le energie; noi abbiamo coordinato la messa in opera dell’evento con professionalità e dedizione sposando l’idea GUILTELESSPLASTIC prima del suo progetto esecutivo”.

Cesare Lanati, CEO del gruppo

Da sempre interprete di un’idea di sostenibilità ambientale focalizzata sul recupero e la riqualificazione edilizia, BELL Group condivide e interpreta i valori che animano il progetto RoGUILTELESSPLASTIC e si riconferma, nell’edizione 2021, partner tecnico supportando Rossana Orlandi nella fase progettuale e logistica dell’evento al Museo della Scienza e della Tecnologia. Grazie al proprio know-how e al lavoro sinergico delle divisioni che compongono il gruppo, BELL Projects — con il supporto operativo di BELL Contractor — ha gestito non solo gli allestitori nella fase pre-progettuale fornendo elaborati grafici e costruendo un master plan con le regole di svolgimento della mostra, ma ha anche fornito la sua esperienza per la supervisione e il coordinamento lavori nel rispetto delle norme di sicurezza vigenti nel nostro paese.